Pubblicato in Politica
24/10 2013

La solita inutile “Legge di Stabilità”

Legge di StabilitàRieccoci a parlare di “legge di stabilità“. Un must di ogni governo con il fine dichiarato di dare una boccata d’ossigeno alle casse dello Stato (ma non si capisce, però, se un giorno potranno respirare autonomamente, senza dovere “confiscare” l’aria dei cittadini).

Dando una breve occhiata alleContinua a leggere

Pubblicato in Politica
17/10 2013

A Roma e Palermo la politica sempre più lontana dai cittadini

Camera Deputati

La politica dovrebbe puntare al fare, dove il dire è uno strumento. E quando la discussione anziché essere costruttiva diventa distruttiva, perdendo di vista lo scopo della rappresentanza, la politica diventa solo uno spreco di risorse pubbliche, considerando l’alto costo delle indennità.

Ed è questo cheContinua a leggere

Pubblicato in Politica
8/10 2013

Stop all’immigrazione intervenendo nei Paesi d’Origine

immigrazioneIl naufragio di Lampedusa ha scosso tutti. In ogni parte del mondo. Ma dietro a quanto accaduto c’è anche tanta ipocrisia. Innanzitutto, perché non ho mai visto una simile reazione per le morti avvenute nel passato nel Canale di Sicilia. Forse perché hanno avuto la “disgrazia”Continua a leggere

Pubblicato in Politica
30/09 2013

L’Italia non può diventare un “porto di mare”: bisogna tutelare le nostre aziende

Made In ItalyTelecom, Alitalia, Ansaldo… Eccetera, eccetera. Non c’è giorno in cui una grossa azienda italiana non corra il rischio di smettere di esserlo. E tutto questo sta capitando senza che la classe politica prenda le dovute precauzioni, troppo arrendevole nei confronti del concetto di “globalizzazione” e delContinua a leggere

Pubblicato in Politica
21/09 2013

Basta con l’Euro, causa di tutti i mali italiani

EuroMeglio soli che male accompagnati” recita il proverbio. E, si sa, questi detti sbagliano raramente. Come nel caso del rapporto tra Italia e Unione Europea. Sì, perché non sono mai riuscito a capacitarmi del motivo per cui siamo stati costretti all’europeismo.

Prendiamo il caso dell’euro, inContinua a leggere