Caro carburante: in ginocchio l’economia dell’Isola mentre il governo sta a guardare

Il caro carburante sta mettendo in ginocchio tutto il sistema economico della Sicilia. L’Isola, che da sempre paga gli alti i costi dell’insularità, oggi è penalizzata maggiormente sul versante dei collegamenti aerei e navali. In generale, è tutta l’economia che ruota attorno alla commercializzazione dei prodotti ad essere in grande sofferenza. In questo contesto le imprese agricole rischiano il collasso con le difficoltà burocratiche che riscontrano per l’accesso alla piattaforma informatica propedeutica all’assegnazione del carburante a prezzo agevolato. In tutto questo il Governo dei migliori che fa? Il Governo regionale che fa? La tanto sbandierata questione meridionale l’abbiamo risolta? Ma possibile che nessuno abbia la capacità di rimediare a questi disastri? Un giorno vi racconterò dell’ex presidente della regione Basilicata, Pittella…