Pubblicato in Dichiarazioni
3/07 2017

Adesso basta!!!

8371E9BB-14CE-4089-8479-62436D397B81-915-000001017599A8EE_tmpAdesso basta!
Si, adesso basta! So perfettamente che qualsiasi scritto non si inizia con un ammonimento, ma guardandomi intorno non posso che rammaricarmi di tutto ciò che vedo e sento.
Parliamo di politica. Il Governo nazionale, figlio di giochi di palazzo, non riesce a dare risposte concrete ai tanti problemi che sono sul tavolo della politica italiana, vi sono sprazzi di buon senso, ma davvero insufficienti e soprattutto troppo pochi. Il Governo regionale sta finalmente chiudendo la più fallimentare esperienza amministrativa che la Regione Siciliana abbia mai attraversato. Qualsiasi tema, qualsiasi argomento il Governo regionale abbia trattato lo ha fatto con incompetenza e con la assoluta assenza di risultati apprezzabili. Il Governo cittadino invece è semplicemente lo stesso. Ha vinto la dittatura della minoranza. Il 46% del 52% di votanti e quindi circa il 25% assoluto ha detto che Orlando poteva continuare altri 5 anni a fare il Sindaco, come se i 30 precedenti non bastassero.
L’Italia, la Sicilia e Palermo, governate dal centrosinistra, l’Italia dal 2011, la Sicilia dal 2008, e Palermo dal 2012 navigano a vista in un mare in burrasca e senza un orizzonte definito. Mi pare che questi siano dati incontrovertibili a meno che qualcuno mi spieghi che invece va tutto bene e siamo sulla cresta dell’onda (Renzi, Crocetta e Orlando voi no…voi non potete partecipare).
Adesso basta, dunque. Basta piangerci addosso o fare finta di nulla, basta contare sugli altri, basta stare a guardare. Adesso a ciascuno le proprie responsabilità e si metta in campo la propria esperienza e le proprie capacità per cambiare davvero lo status quo drammatico dei giorni nostri.
L’Unione Monarchica Italiana che mio onoro di presidente adesso dice basta. Noi offriamo tutte le nostre energie e le nostre risorse elettorali.
Ci schiereremo in prima persona nella battaglia per la libertà, nella battaglia per il diritto di avere una terra feconda ed ospitale, ospitale soprattutto con i siciliani e non discriminatoria verso di loro.
Non saremo più il serbatoio elettorale a disposizione del politico di turno, questa volta decideremo noi che fare dei nostri voti.
La Sicilia merita rispetto, quello stesso rispetto che spinse S.M. Il Re Umberto II a darle, il 15 maggio del 1946, il suo statuto speciale.
Corriamo alle armi allora, le armi della nostra forza etica e morale, della nostra forza culturale.
I Monarchici siciliani ci sono e ci saranno!

I tag di quest post: , , , ,

 

COMMENTI

Al momento non ci sono commenti nel post "Adesso basta!!!".