Pubblicato in Archivio
5/03 2009

Andiamo verso il congresso nazionale del PDL

La data è quella del 27 marzo. Quel venerdì inizierà la fase costituente del nuovo Partito del Popolo delle Libertà e sarà sancita la fusione di due grandi movimenti politici che negli ultimi 15 anni sono stati protagonisti assoluti della vita della Nazione: Forza Italia (da 15 anni il primo partito italiano) ed Alleanza Nazionale (nata a Fiuggi dal MSI-DN). In questi anni ne sono successe cosi tante che un giorno di novembre del 2007 il Presidente Berlusconi da piazza San Babila nella sua Milano decise di riformare ancora una volta la politica italiana.
Di errori ne sono stati fatti, sia a livello politico che a livello meramente gestionale, inutile negarlo, tuttavia oggi quello che si sta costituendo è un partito nuovo, moderno, al passo con le esigenze contingenti che la nostra epoca ci sottopone. Crisi economica in primis, ma anche crisi di valori e tenuta delle istituzioni democratiche a livello sociale sono i problemi che il nuovo soggetto dovrà affrontare.
In questi giorni gli amici di AN con i colleghi di Forza Italia stanno smussando gli ultimi angoli dello statuto, in molte regioni d’Italia si sanno già i nomi dei coordinatori regionali.
Qui da noi c’è una situaziione un pò strana: Angelino Alfano e Gianfranco Miccichè si dividono un partito che elezione dopo elezione fa il pieno di voti ma proprio perchè è cosi grande e democratico dà vita a quelle che un tempo si chiamavano correnti.
Io dico: che si dibatta pure al nostro interno, che ci si scontri anche duramente tra le 4 mura delle nostre segreterie, ma alla fine che si parli con una sola voce e si remi tutti nella stessa direzione. La Sicilia è probabilmente la regione più importante per il PDL, non ci possiamo consentire il lusso di essere divisi o di pestarci i piedi fra di noi.
Io auspico che prima del congresso nazionale la nostra regione indichi un coordinatore regionale condiviso da tutti e che non si perda tempo nella nomina dei coordinatori provinciali e cittadini.
Andiamo al congresso fiduciosi, orgogliosi, preparati ad influire positivamente nello sviluppo della nostra società.

I tag di quest post: , , , , ,

 

COMMENTI

  1. 5/03 2009

    In bocca al lupo!

    Assolutamente d’accordo sulla necessità di compattezza del Pdl in Sicilia, da chiarire al più presto.

  2. Michele
    5/03 2009

    Grazie mille Walter!!!

  3. Piero Silvestri
    12/03 2009

    Mi trovo d’accordissimo con Gianfranco Fini su mille cose,e spero di cuore che a breve,dopo l’inevitabile ritiro del Dott.Berlusconi,possa guidare,sulla scia del Presidente Sarkozy e della consorte Carla Bruni,guidare il Pdl verso fulgidi obiettivi di civiltà e di libertà.

  4. 13/03 2009

    ….deve solo stare attento a non “dalemizzarsi” troppo :D