Pubblicato in Archivio
7/12 2007

VERGOGNA,VERGOGNA,VERGOGNA!!

 

LIBERO SPAZIO MESSO A DISPOSIZIONE DI QUANTI VOGLIONO ESTERNARE (civilmente) IL PROPRIO PENSIERO CIRCA LE VOTAZIONI DI IERI AL SENATO DELLA REPUBBLICA (?) 

 

COMMENTI

  1. Michele
    7/12 2007

    Io ho scritto Vergogna perchè è l’unica cosa che mi viene in mente!

  2. 8/12 2007

    hanno rotto i maroni………..

  3. kociss
    8/12 2007

    perchè sono state votazioni?
    nella variegata esposizione di posizioni,,,l’unica sempre uguale…è quella dei loro elettori..sempre ad angolo retto…

  4. Luca
    8/12 2007

    questo per rinfrescarvi le idee di chi c’era prima… la mia conclusione è che si devono levare tutti dai maroni, gente nuova, facce nuove, niente manipolatori dietro le quinte. Più giustizia, ancor più uguale per tutti sopratutto se sei ricco e potente.

    Sostegno a Luttazzi per l’ennesima censura.

    PS
    la nostra grande sabina guzzanti, nel suo programma giudicato fazioso, falso, diffamatorio, aveva previsto con largo anticipo ciò che poi anche la guardia di finanza ha registrato. L’inciuccio Mediaset/Rai Presidente del consiglio/sue reti / reti pubbliche (sempre sue miii)

    Fate i seri.

  5. 9/12 2007

    sostegno a luttazzi????
    Evidentemente non hai visto e sentito ciò che ha detto.
    Questo tizio dovrebbe essere radiato da tutto, andasse a lavorare nelle miniere del Sulcis||
    Sto maleducato………per non dire di peggio

  6. 9/12 2007

    di sostenere Luzzatti te lo potevi risparmiare!

  7. 9/12 2007

    Cosa mi viene da dire? Tristezza, profonda tristezza e rassegnazione, fatale rassegnazione…

  8. 9/12 2007

    Ormai veramente non ci sono parole per definire l’obbrobriosa accozzaglia che ci sta governando, o meglio, derubando. Sono tenuti in vita dalla smania di potere e dalla consapevolezza che forse sarà l’ultima volta delle loro mani in pasta.

  9. kociss
    9/12 2007

    con il sistema adoperato di riempire tutti i gangli vitali del potere ed ancor piu’ quelli
    della medio-alta burocrazia ho il vago sospetto che la nostra democrazia tra non molto sarà meglio ricoverarla in oncologia reparto terminali

  10. Michele
    11/12 2007

    W LUTTAZZI!!!

  11. 11/12 2007

    W la civilità!

  12. Michele
    11/12 2007

    caro Michele,
    se Luttazzi potrà ancora parlare (le informo che la sospensione non è dovuta al trattamento verbale nei confronti di Ferrare, ma di un presunto monologo sull’enciclica del papa che avrebbe dovuto recitare nella puntata successiva) allora si W la civiltà.

  13. Michele
    11/12 2007

    1.11.2006
    La legge elettorale e i due referendum
    Il «porcellum» da eliminare
    di Giovanni Sartori

    L’ultima malefatta di Berlusconi è stata il porcellum, la legge elettorale varata sotto elezioni che il suo stesso estensore ha definito una «porcata». Tutti d’accordo, oggi, nel ripudiarla. Ma tutti in disaccordo, al solito, su come rifarla. Temendo l’ormai consueto impantanamento, un valente costituzionalista, Giovanni Guzzetta, ha lavorato di cesello sul testo del porcellum ricavandone due quesiti referendari «abrogativi» già depositati — per l’accertamento di ammissibilità — in Cassazione.

    Il primo referendum propone che venga abrogata la facoltà di collegamento elettorale tra partiti; dal che consegue che il premio di maggioranza previsto dalla legge vigente sarebbe attribuito al singolo partito più votato invece che all’attuale coalizione di liste.
    Il secondo referendum propone l’eliminazione delle candidature multiple che oggi coinvolgono addirittura un terzo dei nostri parlamentari. A mio avviso questo secondo referendum è sacrosanto. Candidati che fanno da acchiappavoto in tutto il Paese sono un palese imbroglio degli elettori attratti dal capolista, da Pinco, e poi si ritrovano insediato un ignoto Pallino; e creano anche un plurieletto che è signore del destino di candidati «sudditi» eletti grazie alla sua benevolente rinunzia.

  14. 11/12 2007

    Ma non ti secca cambiare in continuazione nome??Adesso ti fai chiamare Michele???

  15. Luca
    11/12 2007

    Replica

    Al Direttore di Repubblica:

    è disarmante vedere firme celebri annaspare di fronte alla satira e alla sua natura. Quello della volgarità, da sempre, è il pretesto principe di chi vuole tappare la bocca alla satira. Che sia chiaro una volta per tutte ( i furbastri più o meno interessati mi hanno un po’ stufato ): la volgarità è la TECNICA della satira. Con questa tecnica, la satira esprime idee e opinioni. Censurare la satira ( in nome del cattivo gusto o di altri princìpi volatili e capziosi ) è censurare le opinioni. E’ fascismo. Chi si attarda in disquisizioni sul buon gusto è un censore. Punto. L’unico limite lo stabilisce la legge: diffamazione, calunnia. La satira è arte: o è totalmente LIBERA, o non è satira. Se io parlo del sostegno immondo di Ferrara alla guerra criminale di Bush, Blair e Berlusconi in Iraq, e voi vi scandalizzate dei toni satirici invece che di Abu Grahib o del napalm a Falluja, la vostra scala di valori è corrotta. Era questo il significato di quel monologo. Come volevasi dimostrare.

    Daniele Luttazzi

  16. 11/12 2007

    Delirante, semplicemente delirante!
    Sto tizio nasconde dietro la parola “satira” ogni sorta di volgare attacco ad una parte politica avversa alla sua!!!

  17. Luca
    12/12 2007

    Il progetto Mastella
    66
    commenti

    Foto di tuga.tugaki da flickr.comOggi il sottosegretario alla Difesa Marco Verzaschi è finito agli arresti domiciliari. La procura di Roma lo accusa di corruzione e concussione. Verzaschi fino al 2005 militava in Forza Italia ed era l’assessore alla Sanità della giunta regionale del Lazio guidata da Francesco Storace. Nel 2006, quando già si sapeva che era sotto inchiesta, Clemente Mastella lo aveva fatto entrare nell’Udeur e gli aveva dato una poltrona di sottosegretario. Seguendo un percorso analogo erano poi confluiti nel mini-partito del ministro della Giustizia, Alessandro Musco, un professore di letteratura medioevale amico del pentito di mafia Francesco Campanella, che pochi mesi dopo sarebbe stato condannato in primo grado per riciclaggio di tangenti, e il diessino Angelo Brancaccio, un consigliere regionale campano, indagato per corruzione e peculato, appena scarcerato dai giudici del tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

    Il 21 settembre di quest’anno il Guardasigilli ha presenziato alla conferenza stampa con cui l’Udeur ha annunciato l’ingresso dell’ex diessino nel partito, mentre Fernando Enrico il capogruppo del Campanile in regione ha commentato: «La scelta di Brancaccio si fonda su un progetto che è quello del segretario nazionale Mastella».

    Niente, insomma, accade per caso.

    creato da peter_gomez il 10/12/2007 alle 15:5 |

  18. Luca
    12/12 2007

    Dal basso al basso
    “E’ un messaggio rivolto alla gente: venite con noi, sarà il vostro partito”.
    (Silvio Berlusconi, Libero, 29 novembre 2007).

    “Il nuovo partito avrà tutta una sua dinamica per l’elezione dei rappresentanti: ci saranno quindi assemblee comunali, provinciali, regionali e poi l’assemblea nazionale che eleggerà i dirigenti di questo partito, con il massimo della rappresentatività e tutti scelti dalla gente, dal basso. C’è un comitato costituente che stiamo decidendo, tutto sarà nel massimo della trasparenza e sotto gli occhi di tutti. Intanto sabato e domenica il popolo dei gazebo potrà fare una pre-iscrizione e contribuire alla scelta del nome”.
    (Silvio Berlusconi, forzaitalia. it, 28 novembre 2007)

    “Per quello che riguarda il vertice, io metto a disposizione la mia personalità”.
    (Silvio Berlusconi, la Repubblica, 19 novembre 2007)

    “Sono persino disposto a rinunciare alla presidenza di Forza Italia pur di guidare il nuovo partito”.
    (Silvio Berlusconi, Libero, 29 novembre 2007).

    (12 dicembre 2007)

  19. Luca
    13/12 2007

    http://www.nytimes.com/

    nel sito soprasegnato del n.y.times, avrete la sorpresa di vedere un video su beppe grillo .
    in america è considerato il vero uomo politico nuovo in Italia

  20. Luca
  21. kociss
    13/12 2007

    grillo uomo politico nuovo?
    cos’è una battuta del fondista di n.y.times?
    forse non ha ancora visto e sentito Luttazzi…

  22. Luca
    14/12 2007

    Silvio Berlusconi indagato

    questa notizia è stata smentita dallo stesso interessato

  23. Luca
    14/12 2007

    …era per riportare la visione che ha dell’accaduto la stampa straniera ma evidentimente VIETATO LEGGERE.

    Pensiero Unico

  24. 14/12 2007

    avresti dovuto postare anche la versione ufficiale

  25. kociss
    15/12 2007

    ma ha detto bene;
    stava solo riportando una visione…

  26. 16/12 2007

    infatti……….quella di parte……come sempre