Pubblicato in Archivio
26/06 2007

Basta un pò di caldo in più….

michele2.JPGE che ti combina l’ENEL???

Saltano le centrali e ti saluto freschetto.Quel freschetto che serve soprattutto a chi ne ha più bisogno equindi a bambini, anziani, malati et cetera…..

A tal proposito Diego Cammarata sul suo blog ha scritto queste righe che riporto e che sottoscrivo in toto (sta diventando una moda).

In relazione alla forte ondata di caldo e al conseguente venir meno dell’erogazione dell’energia elettrica in diverse zone della città, il sindaco Diego Cammarata, fuori Palermo per impegni istituzionali, ha dato incarico agli uffici di predisporre una nota da inviare alla direzione dell’Enel con la quale si stigmatizza il grave disservizio verificatosi.

Diego Cammarata“È noto che ormai da tempo i cambiamenti climatici coincidono con un anomalo innalzamento delle temperature. Una situazione che i cittadini, gli enti pubblici e privati, gestori ed erogatori di servizi pubblici contrastano con l’utilizzo di condizionatori, che per alcune persone (anziani, malati e bambini) costituiscono la soluzione per scongiurare danni alla salute anche di grave entità”.

“In occasione del caldo eccezionale, ma certo non imprevedibile, la fornitura di energia elettrica è venuta meno per periodi prolungati ed in ampie zone della città, causando enormi disagi alla popolazione (carenze idriche nelle abitazioni, difficoltà nel conservare le provviste alimentari, etc.) e notevoli difficoltà gestionali alle amministrazioni pubbliche, tenute a far fronte non solo ai propri compiti ordinari, ma anche agli interventi straordinari dovuti all’emergenza incendi, sanitaria e ad altri gravi inconvenienti di varia natura”. E viene anche rilevato che notevoli danni stanno subendo le attività produttive della città.

“Considerata la prevedibilità di tale situazione l’Enel avrebbe dovuto adeguare la propria capacità erogatrice per tempo, evitando di rendersi inadempiente rispetto all’utenza”.
Si tratta di una situazione grave e non sostenibile sotto il profilo della tutela di interessi fondamentali quali la salute, l’incolumità e l’ordine pubblico.
Chiedo pertanto all’Enel un impegno concreto per giungere ad un’immediata soluzione”.

firma_cammarata.jpg

 

COMMENTI

Al momento non ci sono commenti nel post "Basta un pò di caldo in più….".