Pubblicato in Archivio
30/04 2007

Programmi

facsimilescann.JPGPARLIAMO DI PROGRAMMI

Quando ci si propone per la elezione ad un Consiglio Comunale, normalmente si hanno dei programmi.

Io ho brevemente accennato a qualche idea, ma adesso voglio metterne giù qualcuna, e vi chiedo di fare lo stesso anche voi che leggete.

  1. Ambiente: aumentare ancora le zone verdi (in 5 anni il Sindaco le ha aumentate di ben 80 ettari) rendendole fruibili per la cittadinanza. L’obiettivo è di realizzarle in piazze, strade e nelle adiacenze delle scuole;

  2. Lavoro: rimodulare gli LSU, creare delle categorie ben specifiche di supporto alla macchina comunale. Es.: esistono i giardinieri comunali che si occupano della manutenzione di ville e giardini. Impiegare i lavoratori socialmente utili a supporto dei giardinieri. Un piccolo esempio: in Favorita lavorano 4 rangers………vi pare possibile? La competenza è dell’Assessorato regionale? Bene togliamola ed affidiamola al comune. Altro esempio: vi pare possibile che alcuni uffici comunali – anche periferici – chiudano al pubblico di pomeriggio per mancanza di personale? Bene le persone non mancano, basta usarle.

  3. Traffico: Palermo Città ostaggio delle autovetture. Disincentivare l’uso dell’auto almeno al centro città creando dei servizi navetta con bus elettrici. Abbonamenti a 25€/mese con i quali poter scorazzare in Città in tutti i mezzi senza dover ripagare ogni volta. Alzi la mano chi di voi non spende almeno 25€ al mese in benzina. A questo aggiungete il rischio di multe, incidenti et cetera…..e vedrete che ogni mese spendete per l’utilizzo della macchina centinaia di euro.Immaginate un Bus navetta che dal capolnea di via Croce Rossa (zona Villa Sofia) arrivi alla Stazione lungo l’asse di via Libertà/via Maqeda……un’altro potrebbe fare dalle pendici di Monreale fino alla Cala passando per corso Vittorio Emanuele e cosi via…..Naturalmente il tutto dovrebbe essere concertato con i commercianti. Stop alle zone blu!Paghiamo già tanto per l’auto, pure il “pizzo” per il parcheggio mi pare eccessivo!

  4. Emergenza idrica: lasciatemelo dire……”na volta..!” oramai l’acqua c’è ovunque grazie alla Giunta Cammarata, che al contrario di quella/e precedente/i ha riparato le strutture portanti e le condotte colabrodo che ci aveva lasciato in eredità la vecchia gestione. A questo già ottimo lavoro io aggiungerei il monitoraggio costante dei consumi da parte delle famiglie. Istituirei un meccanismo attraverso il quale poter controlare in tempo reale il consumo di ciascuno.Questo per sensibilizzare i più sbadati a non lasciare rubinetti i aperti si calcola che circa il 35% dei consumi di acqa siano a causa di distrazioni. Questo andrebbe evitato.

  5. Mondello: stop all’accesso selvaggio con le auto. Questo forse avrei dovuto metterlo nel capitolo realitvo al traffico ma credo che per Mondello vada affrontato in maniera più specifica. Il nostro quartiere balneare in estate perde l’80% del suo fascino a causa dell’immensa mole di traffico che li si sviluppa. Soluzione Pivetti: si istituiscano dei servizi di Taxi convenzionati col comune 1€ a corsa. Si utilizzino gli LSU dotati di patente e delle auto utilitarie a metano acquistate ad hoc. Questi Taxi cittadini potrebbero avere il loro capolinea lungo i viali Ercole e Diana, potrebbero funzionare su prenotazione e potrebbero essere “scoperti” tipo quelli che si usano a Capri.

Queste sono solo alcune idee fattibili, vi prego, se ne avete, di aggiungerne di nuove o di commentare le mie.

Un saluto

Michele

p.s. vi sottopongo una intervista del mio amico Ignazio Cusimano (VIII circoscrizione)rilasciata a Walter Giannò

 

COMMENTI

  1. 30/04 2007

    Con queste idee, caro avv.Pivetti, non si diventa consigliere comunale…ma sindaco!

    Concordo con tutte e Palermo migliorerebbe alla grande se questi progetti potessero vedere la luce presto…

    Di mio, come lei già sa, consiglio l’istituzione del parcheggiatore comunale anziché delle zone blu (come ha scritto anche lei nell’intervista che mi ha concesso). Più posti di lavoro, meno posteggiatori abusivi (i cui soldi vanno anche alla malavita).

    E poi darei alla polizia municipale il compito di monitorare gli ambienti di lavoro in cui operano soprattutto i giovani….

  2. Michele
    30/04 2007

    bhè……chissà……forse un giorno……lo prendo per auspicio!!

  3. 3/05 2007

    Caro Avvocato, dall’esperienza negativa a Chi Vuol Essere Milionario, non tale per com’è andata (perdere per l’emozione ci può stare, pur nelle domande più facili) ma per gli insulti ricevuti (di chiara derivazione razzista) mi ha fatto sempre più capire che la nostra Palermo è preziosa, inimitabile, da curare per bene. La nostra gente merita una città trionfale. E bisogna mettersi in campo per tutti i palermitani, per tutti quelli che altrove non sono visti di buon occhio, perché “terroni”. E voglio mettermi in campo. Non quest’anno, ma presto. Ed intanto c’è lei, a cui rivolgo la mia speranza per il futuro prossimo migliore. Si carichi di rabbia agonistica. Ce la dobbiamo fare.

  4. Michele
    3/05 2007

    Caro Walter,
    leggo sconcertato quanto ti è capitato.
    I signori di lissù imparino a rispettarci, a rispettare chi con il proprio lavoro li ha resi “crisitiani”. Ogni PALERMITANO con un pò di sale in zucca che va li si afferma (vedi per esempio il mio AMICO Manfredi Palmeri presidente del consiglio comunale di Milano.
    La faccenda merita approfondimenti anche istituzionali – se del caso!

  5. Carlo
    4/05 2007

    Si ma se uno non sa queste cose che ci va a fare?Consiglio a Walter di passare più tempo su i libri.

  6. 4/05 2007

    Signor Carlo, io passo il tempo sui libri da quando ho 5 anni. Confesso di avere fatto una “mala fiura” (come si dice dalle nostre parti) ma posso ben dire di non essere un ignornate. L’emozione ha giocato un ruolo fondamentale, non essendo abituato a telecamere…luci…presioni sui tempi di trasmissione, ecc. Non so lei. Non mi hanno scelto a casaccio, ma perché ho superato una selezione con test di cultura generale a tre livelli di difficoltà…

  7. 7/05 2007

    Beh, avvocato…ci vediamo stasera!

  8. Michele
    7/05 2007

    Vi aspetto!!

  9. 7/05 2007

    Stupendo cocktail elettorale. Ottimo discorso, che convince sempre di più sulla necessità politica di appoggiarla, caro Avvocato. Tutti insieme con un unico obiettivo: completare la rinascita palermitana. E ce la faremo…

  10. Michele
    7/05 2007

    mille volte grazie!!!

  11. NON DICO
    13/05 2007

    PER MONDELLO…
    Caro michele se ce la fai leva le capanne!!!!! abbiamo una spiaggia stupenda e queste capanne ogni anno la distrugge….

  12. 13/05 2007

    Carissimo non dico,
    credo che le capanne siano un obbrobrio.
    Credo tuttavia che si debbano trovare soluzioni per rendere la spiaggia fruibile anche ai bisogni di anziani e bambini.
    Ho in mente qualche idea, speriamo di poterla realizzare.
    Un saluto e grazie ancora
    Michele Pivetti

  13. 13/05 2007

    Già, ieri sera ho passeggiato per Mondello…che bella la spiagga senza le cabine…perché non farla stile Formia? Con gli ombrelloni e le sedie a sdraio…è un gran peccato quello spreco di spazio…

  14. 13/05 2007

    Caro Walter,la immagino con dei gazebo col tetto di paglia e staccionata in legno.Uno ogni 50-70mt attrezzati con frigobar, pronto soccorso e accessori da mare…..

  15. 13/05 2007

    Già, non sarebbe male. Io amo Mondello ed il mio amore non è uno di quelli scontati, ma perché amo la bellezza che emana. E’ il tesoro di Palermo e bisogna renderlo più prezioso possibile…

    P.S.: In bocca al lupo per domani…sono impaziente…ho già votato stamattina…

  16. NON DICO
    14/05 2007

    sono d’accordo vai col gazebo in legno col tetto in paglia o ombrelloni e sedie a sdraio… tutto ma non le cabine!!!! :) W Michele!!!!